lunedì 11 agosto 2014

Aliens, la linea giocattolo della Kenner

Era il 1979, quando Ridley Scott sforna quel grandissimo capolavoro che porta il nome di:


Ma oltre al mondo del cinema, l'Alieno fece una breve apparizione pure nei negozi di giocattoli, con la prima  serie di pupazzetti prodotta dalla Kenner.


La figherrima versione alta circa 40 cm dello Xenomorfo.
Purtroppo come accade sempre in questi casi, quando vengono messi in commercio giocattoli fighissimi,  intervengono i soliti genitori frantuma cojones che protestano del perché il loro bimbo vuole a tutti i costi portarsi a casa un mostro terrificante. Partono così proteste e petizione per la rimozione dal mercato di suddetti giocattoli, cancellando sul nascere la serie di pupazzetti; l'unica testimonianza della serie di pupazzetti consiste nei pochi modelli giganti di xenomorfo che sono riusciti a vendere prima del ritiro forzato dai negozi; divenuto oggetto di culto è venduto ai giorni d'oggi su E-Bay a prezzi da strozzino. E pensare che doveva essere messo in commercio pure il playset della Nostromo. Grazie genitori perbenisti, grazie.

"Prego"
Si dovette allora, aspettare che arrivassero gli anni '90 per il ritorno di Alien nei negozi di giocattoli: con risultati di dubbia qualità. L'americana Kenner - assorbita con il tempo dalla Hasbro - ritornò a produrre diversi modelli non canonici dell'alieno, nessuno che ricordasse però l'originale dei film, bensì "creature ibride" con diversi animali terrestri. Il risultato? Andiamolo a vedere insieme.

SCORPION

Modello simile all'originale a parte per gli spuntoni, non ho capito del perché esploda.

BULL
Bruttissimo, salvo giusto la colorazione.
  GORILLA
Ok, del gorrilla non ha nulla, però dai non è male.
RHINO
Questo era uno di quelli che avevo da piccolo, l'unica cosa che non mi ha mia convinto sono le punte sulla schiena. Potevano fare di molto meglio, mentre i dettagli delle zampe mi sono sempre piaciuti molto, come pure la colorazione. Nel suo essere un Alien non Alien, è uno di quelli venuti meglio.
ARACHNID
Lo schifo.
MANTIS
A parte la plastica verde semi trasparente, tutto il resto è fuffa.
QUEEN FACEHUGGER
Oltre al fatto che gli facehugger non sono propriamente Alien, quando mai possono avere una regina? E che diamine esce fuori da un facehugger gigante? Comunque il giocattolo è orribileterrificante.
NIGHT COUGAR
Nonostante il nome da pornazzo americano, è uno dei modelli più belli della Kenner. A parte il parassita volante che spara dalla schiena. Il Night Cougar è una versione repaint del...
PANTHER
Molto meglio la colorazione del Night Cougar.
SWARM

Brutto è un complimento.
SNAKE
Per fortuna, oltre le varie cagate, ogni tanto hanno fatto pure qualche modello interessante, come questo Alien serpente. Non ne sono sicuro, ma dovrebbe essere apparso pure in qualche storia a fumetti della serie Aliens della Dark Horse.
CRAB
Le tette a trivella sono di una tristezza assurda. Andiamo avanti.

 WILD BOAR
Il mio preferito, ce l'ho da quando ero piccolo e lo considero un gran bel pezzo di Alien. I dettagli filamentosi sulle zampe posteriori e la colorazione sono un tocco di classe.

ALIEN KING
Sì, hanno creato il "Re Alien". Hanno osato dare vita a questo coso senza senso. Ma non pensate che la regina se la passi meglio di lui...
ALIEN QUEEN
Non assomiglia neppure lontanamente alla regina vista nei film. Poi dai, che minchia è quel Chestbuster? Una regina che non depone le uova che regina é?
FLYING QUEEN ALIEN
L'orrore, quello vero.
Per fortuna con il tempo hanno sistemato le cose, facendo uscire un playset della regina come Giger comanda. Certo, molto plasticoso e giocattoloso ma il risultato finale è buono.

QUEEN HIVE


La Kenner inoltre, produsse tutta una serie di pupazzotti con le "fattezze" di Ripley e degli Space Marines, dove per fattezze si intende action figures giocattoli assolutamente diverse dalle controparti realistiche viste nei film.

RIPLEY
Tralasciando la poca somiglianza, almeno ha il lanciafiamme.
HICKS

APONE
Cosa diamine sono quei cosi? Delle mazze chiodate?
DRAKE
Drake con il suo super pistolone. (eh-eh)
VASQUEZ

La donna più aggraziata dell'universo.
O'MALLEY
La pinza telescopica: l'arma più incredibile che abbia mai visto, utile per arrivare a prendere il telecomando lasciato sopra la TV stando comodamente seduti sul divano.
HUDSON

BISHOP

Resta di stucco è un barbatrucco, Bishop è un sintetico.
ATAX

Alien Tactical Advantage Explorer, una interessante variante ai normali Marines. L'esoscheletro è figo.
Oltre ai giocattoli normali, vennero messi in commercio pure le riproduzioni di veicoli ispirati a quelli visti nelle pellicole di Cameron e soci.

POWER LOADER
Uno dei mezzi più iconici del cinema di fantascienza.
STINGER XT-37

Questo Humvee spaziale spacca di brutto.
HOVERTREAD

Un tank volante? No, grazie. Preferisco andare a piedi.

EVAC FIGHTER

Con annessa vasca di contenimento per alieni. Il design non è male.
Successivamente, con qualche repaint dei vecchi modelli, uscì la serie "Aliens vs. Space Marine". Dove ai classici Vasquez, Hicks e company, era dato ad ogniuno un diverso tipo di Alien. La Kenner produsse anche serie parallele come: Aliens Hive Wars e Aliens vs. Predator. Ma di queste ne parlerò più approfonditamente in futuro. Forse.

1 commento:

  1. A quanto pare nessuno ne ha parlato:
    Il Queen Facehugger (o royal facehugger) compare nel terzo film, è quello che depone un feto di Regina, oltre a poter inserire un secondo feto (di Drone) nella prima creatura che trova prima di morire. Strano che l'idea ci fosse già ai tempi dei giocattoli del primo film, vuoi vedere che l'han riciclata per il alien 3?

    RispondiElimina

No spam, no volgarità inutili, no anonimi. Grazie.