mercoledì 4 febbraio 2015

Inside the Games: Tetris

Eccoci qui, con il primo appuntamento dell'anno con la rubrica Inside the Games. Oggi ci trasferiremo nella gelida Russia dove, tra un bicchierino di vodka e l'altro, ci scappa pure una partita a:

  • Il gioco è stato ideato dal russo Aleksej Pažitnov, prendendo ispirazione dai pentamini, ovvero "delle figure geometriche piane composta da un numero finito di quadrati ottenibili l'uno dall'altro mediante traslazioni, con ognuno di essi che ha almeno un lato in comune con almeno un altro quadrato".
  • Il vero seguito di Tetris si chiama Weeltris.
  • È stato dimostrato che, qualora la partita non sia vinta per il numero di righe completate, il giocatore non potrà mai giocarci all'infinito, dato che prima o poi ci sarà una combinazione di tetramini che renderà impossibile la loro collocazione. Sì, anche se siete bravissimi e avete collocato tutti i pezzi alla perfezione per delle ore. 
  • "Tetris is hard, even to approximate" è un documento scientifico scritto dai matematici Erik D. Demaine, David Liben-Nowell e Susan Hohenberger, e pubblicato su Computer Science nel 2002, in cui hanno dimostrato la complessità matematica del videogioco. Braccia rubate all'agricoltura...
  • Il nome Tetris deriva dalla congiunzione del prefisso numerico greco Tetra e il Tennis, lo sport preferito di Aleksej, l'ideatore del gioco.
  • Il suo primo anno di vita, Tetris l'ha passato esclusivamente nei computer dell'allora Unione Sovietica. Si dovette aspettare l'anno successivo, il 1986, perché potesse varcare i confini.
  • A decretarne il successo definitivo, è stata l'abbinata perfetta Game Boy + Tetris.
  • Aleksej diede i diritti del gioco in mano all'organizzazione statale per la quale lavorava per un periodo di dieci anni; passato quel periodo tornò ad essere il proprietario dei diritti d'autore, si trasferì in America con i suoi colleghi e iniziò a fare davvero i Big Money fondando la Tetris Company.
  • Tetris è il primo videogioco giocato nello spazio. Nel 1993, a bordo della stazione spaziale russa Mir, gli astronauti portarono con loro un Game Boy e una cartuccia del famoso gioco. 
  • La primissima versione di Tetris è stata distribuita in Russia anche nella versione per Elektronica 60, un computer privo di capacità grafica, in cui i tetramini e tutto il resto erano formati da blocchi di testo. Alla faccia dei 60 FPS al secondo.
  • L'Effetto Tetris è un fenomeno psicologico che induce chi ne soffre a ragionare sul come impilare o sistemare gli oggetti che lo circondano, provocando allucinazioni e disturbi del sonno. 

Inside the Games:

Tomb Raider (1996)Sonic the HedgehogSuper Mario Bros.Metal GearShenmueMediEvil - Resident Evil

3 commenti:

  1. Bellissimo post, complimenti.
    Ricco di tantissime curiosità che ignoravo.
    Il Tetris lo amo, nel mio luogo di lavoro lo ho in gigante... come puoi vedere dalla prima foto di questo mio post:
    http://mikimoz.blogspot.it/2014/01/mikipedia-autunno-2013-feste.html

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, domani chiedo al capo se posso fare la stessa cosa in officina. ;)

      Elimina

No spam, no volgarità inutili, no anonimi. Grazie.