venerdì 10 aprile 2015

Venerdì coin-op XX

Ed eccoci qui, con un nuovo Venerdì coin-op; oggi faremo un viaggio nel futuro, a menare mostri mutanti e alieni assieme alla squadra di:


Pubblicato nel 1991 da Capcom, Captain Commando è un beat 'em up a scorrimento laterale in cui, scegliendo uno dei quattro protagonisti, si deve salvare il mondo dagli scagnozzi del malvagio Genocide.

 Il gioco supporta fino a quattro giocatori.

I personaggi utilizzabili sono:


Captain Commando: il leader dei Commando Team, grazie alla sua armatura è in grado di sferrare colpi molto potenti, utilizzando un lanciafiamme e una scarica elettrica proveniente dai suoi guanti speciali.

Ninja Commando: il ninja del gruppo, capace di tagliare in due i nemici e di utilizzare varie tecniche di ninjutsu. Il suo nome giapponese è Sho, come il famoso Sho Kosugi, mentre in America è conosciuto come Ginzu. Perché proprio Ginzu chiederete voi?

Ecco perché.

Baby Commando: un bambino prodigio che controlla un robot di sua invenzione. Nella versione giapponese si chiama Hoover mentre in quella americana Baby Head.

Mummy Commando: un alieno somigliante ad una mummia, usa due lame sub-soniche per affettare i nemici. Il suo nome americano è Mack the Knife ed è ispirato all'omonima canzone cantata da Louis Armstrong, mentre quello giapponese è Jennety.


Il gioco si sviluppa lungo nove livelli, alla fine dei quali si deve affrontare il classico boss, fino ad arrivare sul pianeta Callisto a spaccare di botte Genocide (Scumocide in americano), il capoccia dei cattivi. Le meccaniche sono le medesime dei classici beat 'em up made in Capcom, dove oltre a tirare calci e pugni è possibile usare diversi oggetti sparsi per i livelli; le uniche novità sono la possibilità di utilizzare tre tipi diversi di robot, ognuno dei quali con le proprie caratteristiche e il poter tagliare in due i nemici. Cosa abbastanza splatter ma che si può fare solo con i nemici di sesso maschile, per una questione di autocensura sulla violenza sulle donne.


Purtroppo però, il gioco non ebbe il successo sperato -nonostante sia stato convertito su diverse console casalinghe- relegando il personaggio di Captain Commando sempre in secondo piano. Qualche comparsata qua e la in qualche altro videogioco, come la serie Marvel VS Capcom e poco altro; peccato per lui, dato che la Capcom ne voleva fare la sua mascotte.

CAPtain COMmando. 





3 commenti:

  1. Questa perla mi manca... mai visto Captain Commando!

    RispondiElimina
  2. È stato un flop allucinante. ;)

    RispondiElimina
  3. Mi ricorda il mitico Vendetta. :-)

    RispondiElimina

No spam, no volgarità inutili, no anonimi. Grazie.